NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
QUALITÀ DELL’ARIA

Squellerio: “La qualità dell’aria
si merita più (in)formazione”

Ci siamo resi conto che proprio sui temi della qualità dell’aria la cultura ambientale è ancora limitata. Il problema dell’accesso alle informazioni scientifiche corrette e aggiornate è ancora piuttosto evidente...




Se il senatore Girotto dà i numeri
sul
phase out dal carbone…

Stando ai miei numeri, dice il senatore pentastellato. Peccato che i numeri raccontino una storia diversa e che il sistema elettrico funzioni in base ad una logica non riassumibile nei volumi aggregati di domanda e offerta. Partiamo dai numeri...

 
COVER STORY

Besseghini: “Siamo nella fase
post-ideologica dell’energia”

Nuova Energia 3 - 2019 - cover story

“Siamo al Giro d’Italia. Abbiamo affrontato i dolomitici ma c’è ancora il Mortirolo e qualche sprint che può modificare la classifica, magari con un outsider”.
La prima domanda che
Nuova Energia ha posto a Stefano Besseghini, presidente ARERA, parte da un paragone tra il percorso di liberalizzazione e una classica del ciclismo…



Più powerbot, più energia

Se la compagnia di bandiera dovesse fallire anche la prossima deadline per trovare finanziatori, i creditori del sistema delle bollette potranno essere pagati con un’edizione speciale di minibot chiamati powerbot. Se poi il mercato non dovesse scambiare i powerbot alla pari con il denaro contante, sarà possibile...



La corda in casa dell’impiccato

Un proverbio popolare suggerisce di non parlare di corda in casa dell’impiccato. Dunque, per rispetto, eviterò di parlare di riforma del mercato elettrico in Italia, di programmi coraggiosi per rilanciare la crescita economica e quindi anche il futuro dell’energia in Europa. E neanche di risanamento dei conti pubblici, magari con qualche ritocchino alle accise...

 
L’APPUNTO

Nel mondo un fantasma si aggira
per i convegni scientifici…

Alla Conferenza internazionale dell’Associazione Economisti dell’Energia mondiale che si è tenuta a Montreal è ritornato alla ribalta - e giustamente, direbbe l’economista - un concetto in genere aborrito dai politici: la carbon tax...



L’importanza di una rete interconnessa
per fronteggiare il cambiamento climatico

Secondo uno studio del Goddard Institute for Space Studies della NASA, negli ultimi vent’anni la temperatura della Terra ha fatto registrare costantemente record preoccupanti: dei 19 anni più caldi, ben 18 sono occorsi a partire dal 2000...



70-20-10: anche l’apprendimento
ha un suo budget da raggiungere

Recentemente ho trovato in un articolo questi tre numeri, il cui significato rappresenta le percentuali ritenute efficaci per un apprendimento globale: 70 per cento on-the-job, 20 per cento da interazioni e collaborazioni e 10 per cento da corsi e convegni. Niente di nuovo sotto il sole…

 
SCENARI

Oltre la retorica del Paese d’‘o sole

Secondo il PNIEC è previsto in Italia un incremento della capacità fino a 93 GW, di cui 30 FV e 9 eolico, e una crescita dell’energia prodotta dagli attuali 113 a 187 TWh al 2030. Una scommessa razionale sulle rinnovabili avrebbe un effetto anticiclico sulle dinamiche di mercato e potrebbe creare posti di lavoro e possibilità di esportazione. A patto che...



Massimiliano Naso: “GNL scelta
virtuosa, non solo su strada”

A fine marzo Assogasliquidi ha dato un parere positivo ai contenuti del PNIEC, ma ha sottolineato la necessità di misure concrete per favorire lo sviluppo di GPL e GNL.
Parte da questo spunto l’incontro di
Nuova Energia con Massimiliano Naso, responsabile vendite GNL e grandi impianti di Liquigas.



Tutto il Piano dimensione per dimensione

I rapporti fra l’Italia e le varie istituzioni europee non sembrano ricchi di amorosi sensi. C’è però un settore in cui non si sono avuti grandi scontri. È il settore dell’energia, anche perché è rivolto al futuro e, quando si tratta di promesse, l’Italia non è seconda a nessuno.

 
MERCATO RETAIL

Il monitoraggio dell’evoluzione
di domanda e offerta

Nel 2018 in Italia erano 695 le società di vendita attive, con un aumento di circa il 9 per cento rispetto al 2017. Ciò nonostante, il Mercato Libero continua a essere caratterizzato da livelli di concentrazione elevati, soprattutto con riferimento ai clienti domestici...



La situazione attuale è allarmante
e il 1° luglio 2020 è alle porte

Fabio Bocchiola, presidente di Energia Libera: “Abbiamo a che fare con un assetto di mercato assai poco aperto alla competizione, che rischia di contrarsi ulteriormente senza efficaci misure di contrasto all’effetto di trascinamento dei clienti in uscita dalla Maggior Tutela da parte degli operatori integrati”.



Tirar il fango per l’aia

È stato convertito in legge il cosiddetto “decreto Genova” nel quale sono inserite “Disposizioni urgenti sulla gestione dei fanghi di depurazione”, quelli utilizzabili in agricoltura, derivanti dai processi di depurazione delle acque reflue.

 
© 2005 – 2019 www.nuova-energia.com